Prima Pagina

Galano si dimetta

L’Associazione Ordinatamente chiede le dimissioni del responsabile del 118 a Napoli e coordinatore della rete regionale del soccorso d’emergenza di Regione Campania, nonché Presidente regionale dell’Organizzazione Sindacale “Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani Emergenza Area Critica” Giuseppe Galano.

”Il controllato non può essere anche controllore” Basta un’espressione ai medici che si riconoscono in Ordinatamente per racchiudere la vicenda consumatasi ieri sulla stampa locale dopo le dichiarazioni del Dottor Galano che ha puntato l’indice contro le guardie mediche ”invece di fare le visite pensano al contratto”. Parole che non sono passate inosservate ai camici bianchi di Ordinatamente che sottolineano in una nota ” i medici di CA, così come i medici di Emergenza Territoriale, i medici di Famiglia, gli
specialisti ospedalieri e territoriali stanno dando il 1000% nella guerra contro il COVID- 19.
È inammissibile che il Dr Galano attraverso il suo ruolo istituzionale faccia dichiarazioni inique a favore di una categoria che rappresenta in veste sindacale e a scapito di altre che non rappresenta! Evidentemente vi è un palese conflitto di interesse. Non si risolvono la criticità, ne’ dal punto di vista dei Cittadini che si ammalano e muoiono, né dal punto di vista dei medici che lavorano oramai 24 ore su 24 senza sosta.
Noi, medici della lista “OrdiNataMente”, candidati al Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Medici e Chirurghi della Provincia di Napoli, chiediamo agli attuali vertici dell’OMCeO napoletano di prendere i dovuti provvedimenti, in quanto il Dott. Galano ha violato palesemente l’art. 58 del
Codice di Deontologia medica. Essendo il dott. Galano lui stesso un consigliere dell’Ordine, lo sollecitiamo a dimettersi immediatamente, affinché la Commissione Disciplinare dell’OMCeO Napoli possa lavorare serenamente nell’emettere giudizio nei suoi confronti, oltre a ripensare al suo ruolo pubblico come responsabile dell’Emergenza Territoriale provinciale e regionale, così come già hanno chiesto Organizzazioni Sindacali e Associative, come FIMMG CA Campania e Napoli, SMI Napoli 1 Centro e Medici senza Carriere.
Teniamo a sottolineare che ciò che ha scaturito la poco correttezza del Dott. Galano nei confronti dei suoi colleghi è il convivere nella medesima persona più ruoli che si contrappongono. Noi, OrdiNataMente, a tal proposito, proponiamo che i consiglieri dell’Ordine non rivestano ruoli
sindacali e istituzionali pubblici, a ffi nché non si abbiano ulteriori casi di con flitto di interesse. Il controllato non può essere anche controllore, nell’interesse dei Medici, ma soprattutto della Tutela della Salute dei Cittadini”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like